Riapre la mostra "ULISSE. L’arte e il mito", con nuova sezione didattica virtuale

20 Maggio 2020

Dal 19 maggio (e fino al 31 ottobre) sarà di nuovo possibile visitare la mostra-evento ai Musei Civici San Domenico di Forlì.
Il tema  è quello di Ulisse e del suo mito, che da tremila anni domina la cultura dell’area mediterranea ed è oggi universale.
La vasta ombra di Ulisse si è distesa sulla cultura d’Occidente. Dal Dante del XXVI° dell’ Inferno allo Stanley Kubrick di “2001 – Odissea nello spazio”, dal capitano Acab di “Moby Dick” alla città degli Immortali di Borges, dal Tasso della “Gerusalemme liberata” alla Ulissiade di Leopold Bloom l’eroe del libro di Joyce che consuma il suo viaggio in un giorno, al Kafavis di “Ritorno ad Itaca” là dove spiega che il senso del viaggio non è l’approdo ma è il viaggio stesso, con i suoi incontri e le sue avventure.
Quello che propone la mostra è un grande viaggio dell’arte, non solo nell’arte. Una grande storia che gli artisti hanno raccontato in meravigliose opere. La mostra racconta un itinerario senza precedenti, attraverso capolavori di ogni tempo: dall’antichità al Novecento, dal Medioevo al Rinascimento, dal naturalismo al neo-classicismo, dal Romanticismo al Simbolismo, fino alla Film art contemporanea.
Un percorso emozionante, a scandire una vicenda che ci appartiene, che nello specchio di Ulisse mostra il nostro destino. Poiché Ulisse siamo noi, le nostre inquietudini, le nostre sfide, la nostra voglia di rischiare, di conoscere, di andare oltre. Muovendo alla scoperta di un “al di fuori” sconosciuto e complesso che è dentro di noi.
Sito della mostra
Video di presentazione della mostra (Lepida TV #laculturanonsiferma)

Novità: Visita didattica virtuale alla mostra
Prima dell’interruzione causata dall’emergenza Coronavirus erano oltre 50.000 le prenotazioni delle scolaresche di ogni ordine e grado, provenienti da tutta Italia. Per recuperare, anche se in modo virtuale, l’esperienza della visita, il Centro Diego Fabbri, in collaborazione con la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, ha realizzato una speciale visita virtuale attraverso una web app riservata agli istituti scolastici del territorio, già disponibile sul sito visitadidatticaulisse.com

Si tratta di un  percorso che prevede la selezione di 19 tra le oltre 200 opere esposte, grazie alla collaborazione con la Direzione della mostra e in virtù del supporto di guide professioniste. La piattaforma nasce allo scopo di fornire ai docenti linee guida creative e interdisciplinari. Le pillole d’arte proposte consentiranno di integrare i contenuti della mostra con la didattica scolastica: da epica ad aritmetica, passando per musica, geografia e storia. Questa sintesi del percorso intende essere prima di tutto inclusiva, permettendo ad ogni alunno di comprendere il significato delle opere esposte e di averne una visione completa attraverso le immagini animate e le parole evidenziate. La “Visita didattica Ulisse“, rivolta agli alunni degli Istituti scolastici primari e secondari di primo grado, diviene quindi uno strumento di supporto didattico per gli insegnanti.
La piattaforma si propone come una nuova modalità di approccio alla fruizione delle esposizioni, sia dal punto di vista virtuale che di visita “diretta” alle sedi museali. Consentendo di conoscere e di ammirare la mostra dedicata ad Ulisse anche in questo particolare periodo.
Il Centro Diego Fabbri, da sempre in linea con il pensiero del drammaturgo forlivese da cui prende il nome, con questo progetto rinnova il suo impegno per la promozione e la fruizione della cultura, da parte di tutti e per tutti, con una particolare attenzione alle giovani generazioni.