Nel mondo di Carlo Zauli

13 Marzo 2020

Carlo Zauli è nato nel 1926 a Faenza, dove è scomparso nel 2002. Dopo aver vinto negli anni cinquanta i principali riconoscimenti dedicati all’arte ceramica, nei primi anni sessanta matura il proprio linguaggio artistico, intriso di atmosfere informali intrecciate ad una armoniosa ma dirompente “naturalità”: sono gli anni di un crescente successo internazionale. Dal 1958, anno nel quale sono realizzati i grandi altorilievi per la reggia di Baghdad e il Poligrafico di Stato del Kuwait, vede la propria fama crescere continuamente, fino a spingersi, tra gli anni settanta ed ottanta, a tutta l’Europa, il Giappone, l’America del Nord.
Sul sito del Museo Carlo Zauli di Faenza una mappa virtuale navigabile  per scoprire tutti i luoghi del mondo in cui sono conservate opere del maestro.
Nel mondo di Carlo Zauli