Monitoraggio regionale effetti COVID-19 sul sistema cultura: al via la FASE 2

05 Maggio 2020

Prosegue il monitoraggio predisposto dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con ATER Fondazione, Istituto per i beni artistici, culturali e naturali e con Osservatorio Culturale del Piemonte, per raccogliere dagli operatori del comparto culturale del territorio regionale informazioni riguardo agli effetti delle misure adottate in seguito all’emergenza sanitaria COVID-19 e alle difficoltà che il settore culturale sta affrontando.

Per meglio valutare l’impatto sul settore e avere un quadro delle conseguenze derivanti dalla sospensione dell’attività, gli operatori culturali sono invitati a partecipare all’indagine compilando il questionario disponibile a questo link , entro la data del 25 maggio 2020.

La rilevazione fa riferimento al mese di aprile 2020 ed è indirizzata a associazioni, cooperative sociali, fondazioni, imprese (anche individuali e freelance), enti della pubblica amministrazione che si occupano di: musei, biblioteche, organizzazione di attività ed eventi culturali, mostre (se non organizzate da musei), erogazione di servizi al comparto culturale, spettacolo dal vivo e cinema (specificamente per l’area rassegne e festival). Ciascun operatore è guidato nella compilazione della sezione individuata come proprio ambito di attività.

Per compilare il questionario è richiesta la registrazione inserendo un indirizzo email valido ed in uso; il link con il token di accesso sarà inviato a tale indirizzo indicato al momento dell’accesso (qualora non si riceva alcuna email come esito alla registrazione, si suggerisce di controllare non sia eventualmente arrivata nella cartella della posta indesiderata/spam).

Per informazioni: osservatoriospettacolo@regione.emilia-romagna.it