L'Emilia-Romagna per l'arte contemporanea: Jacopo Valentini

07 Maggio 2021

Jacopo Valentini  è uno degli artisti selezionati tramite un bando regionale lanciato lo scorso autunno dall’Assessorato alla cultura e paesaggio.
La giuria composta dalla vicedirettrice artistica di Arte Fiera, Gloria Bartoli; da Walter Guadagnini, direttore di Camera-Centro Italiano per la Fotografia di Torino e direttore artistico di Fotografia Europea, e da Marco Pierini, direttore della Galleria nazionale dell’Umbria e Direzione Regionale Musei Umbria – ha premiato 36 artisti (o collettivi di artisti) su un totale di 211 candidature valutate. Queste andranno a incrementare la collezione d’arte di proprietà della Regione e saranno disponibili con esposizioni in spazi aperti al pubblico nelle sedi regionali o in altre istituzioni pubbliche.
Jacopo Valentini nasce a Modena nel 1990 e vive tra Modena e Milano. Si è avvicinato alla fotografia sin da giovanissimo ed ha sempre fatto di quest’arte un utilizzo personale.  Ha fatto e continua a fare della fotografia un intenso mezzo di sviluppo progettuale.
L’opera selezionata si intitola a triptych from the series Vis Montium (Coral Collezione Spallanzani #1 #2 #4), Reggio Emilia ed è stata realizzata nel 2019.
“L’opera – dichiara l’artista – è costituita da un trittico fotografico dove sono ritratti coralli appartenenti alla Collezione Lazzaro Spallanzani, esposta all’interno dei Musei Civici di Reggio Emilia. Queste tre opere fanno parte di un lavoro più ampio intitolato Vis Montium, tuttora in fase di realizzazione”.

Video

Intervista a Jacopo Valentini