Torna alla ricerca

LIMINAL. Ritratti sulla soglia di Francesca Cesari

Limen, parola latina, indica “soglia”, un confine che segna il passaggio tra due diversi spazi, anche identitari, per avventurarsi in qualcosa percepito ancora come sconosciuto. Le immagini della serie Liminal ritraggono ragazze e ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 14 anni: il progetto fotografico di Francesca Cesari (Bologna, 1970) è dedicato dunque a quella affascinante terra di mezzo che è la preadolescenza. In bilico tra la tarda infanzia e l’adolescenza, è un’età ambigua e delicata, portatrice di piccole e grandi rivoluzioni che condurranno alla metamorfosi del proprio aspetto esteriore, all’elaborazione della propria identità, a una più profonda consapevolezza della propria interiorità e alla maturazione di una nuova e più personale visione del mondo.

La mostra è arricchita da alcuni lavori inediti dell’artista della serie “Limen – Metamorfosi”: ritratti delle stesse ragazze e ragazzi ripresi a distanza di tempo, ormai usciti dalla pre-adolescenza. I volti e i corpi, osservati nello spazio esterno alla luce naturale del giorno, lasciano trapelare una diversa e più matura consapevolezza di giovani adulti, in cammino verso la propria identità.

L’esposizione, realizzata dal Dipartimento educativo del Museo d’Arte Moderna di Bologna in collaborazione con l’Area Educazione Istruzione e Nuove Generazioni del Comune di Bologna, sarà visibile al pubblico negli spazi del Dipartimento educativo MAMbo dall’8 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021.

Video

Liminal - Ritratti sulla soglia

Il progetto fotografico di Francesca Cesari (Bologna, 1970) è dedicato alla preadolescenza.
Cosa
Quando